GEAR E STRUMENTAZIONE

LA STRUMENTAZIONE DI STEF BURNS

di Seth DeAngelis

stef-burns

Per la rubrica riguardante la strumentazione dei grandi chitarristi, parliamo oggi di Stef Burns.

Stephan Birnbaum, vero nome di Stef Burns, è un chitarrista statunitense, celebre in Italia per essere, dal 1996, il chitarrista della band di Vasco Rossi; ha suonato, tra gli altri anche con Alice Cooper, tra il 1990 e il 1998, e dal '98 affianca all'attività con Vasco Rossi, un progetto solista improntato sul blues moderno. Ma, come al solito, partiamo dalle chitarre.

Chitarre

La chitarra piu' usata da Burns è una Fender Stratocaster “Custom Shop” del 1991, di colore Vintage white, costruita per lui da Larry Brooks al Fender Custom Shop; ha un manico piu' largo e “schiacciato” rispetto ad una Stratocaster originale, un ponte “Strat Plus” con meccaniche autobloccanti, pickup Seymour Duncan Jeff Beck al ponte e Fender Texas Special quello centrale ed al manico; questa è la chitarra “classica” di Burns usata nei live con Vasco Rossi, a cui affianca, a volte, una Gibson Les Paul “Black Beauty” del '57. Meno usate sono la Gibson Les Paul “Supreme” e la Gibson “Explorer”, entrambe usate esclusivamente per il tour “Buoni o cattivi”.Nei tour con Vasco del 2007 e del 2008 ha utilizzato anche una semi-acustica Buscarini “Jvb Stef Burns”, chitarra di liuteria italiana costruita apposta per Burns. Negli ultimi concerti ha cominciato ad usare anche una Gibson “SG”.

Amplificazione

Per quanto riguarda gli ampli, Burns, è solito usare un setup standard formato da una testata Marshall “JCM 900”, modificata da Mantovani, celebre “costruttore” di rack e pedaliere custom,  ed una cassa sempre Marshall di 4 coni da 12.

 

stef-burns-guitar

 

Effetti

Per quanto riguarda gli effetti, la pedaliera di Burns è abbastanza semplice, ma funzionale, comprende infatti un Whammy della Digitech “WH-4”, un tremolo Boss  “TR-2”, un compressore, sempre Boss “CS-3”, un Ibanez “TS808” come overdrive insieme ad un altro overdrive, sempre Ibanez, il “TS9DX” ed un octaver Boss “Super Octaver 3”. Oltre a questi pedali, troviamo nella pedaliera di Burns, vari pedali della TC Electronic, come il “Vintage Octa Screemer”, un particolare overdrive che aggiunge, al suono della chitarra, un secondo suono che doppia la melodia un'ottava sopra, creando un effetto molto particolare nei soli; possiamo ascoltarlo, ad esempio, nel solo di “C'è chi dice no” di Vasco Rossi. La pedaliera di Burns, cosi' come gli ampli, è stata “moddata” da Mantovani. Questi sono i pedali principali che riguardano il suono di Burns, che, come ogni chitarrista, tende a modficare, togliere o aggiungere effetti alla sua pedaliera nell'arco del tempo. La pedaliere di Burns è usata in combo con un rack composto da vari elementi della Alesis, TC Electronic e Rocktron, usati per i suoni “d'ambiente” (delay, chorus ecc.).

 

Questo è il setup utilizzato dallo statunitense in tour con Vasco Rossi, diverso il discorso del Burns solista, che nei suoi spettacoli, spesso in location piccole, utilizza una pedaliera piu' scarna lasciando alle dita il grosso del lavoro. Come abbiamo sempre detto in questa rubrica, è il tocco a fare la differenza, e Burns, quanto a tocco ne ha da vendere.

P.S.Qui accanto una "chicca" con Claudio e Stef insieme;-)

 

 

Seth DeAngelis

 

 

 

 

 

 

claudio cicolin

Buona chitarra e a presto!

Claudio Cicolin

 

 

 

 

TI E' PIACIUTA QUESTA LEZIONE? CONDIVIDILA SUI SOCIAL NETWORK 

PER SUPPORTARMI E LASCIA UN COMMENTO QUI SOTTO!

green-arrow-icon

 

 

 


 

 

 

 

Powered by Bullraider.com
Joomla templates by a4joomla