GEAR E STRUMENTAZIONE

LA STRUMENTAZIONE DI ANGUS YOUNG

di Seth DeAngelis

large-ac-dc-angus-young-wallpaper

Per la rubrica riguardante la strumentazione dei grandi chitarristi, parliamo oggi di Angus Young.

Angus McKinnon Young, australiano di chiare origini scozzesi, chitarrista iconico degli AC/DC, non ha certo bisogno di presentazioni: una delle personalità più imponenti di tutta la storia del rock'n'roll. Con la sua divisa da liceale e la duck walk, la sua mossa classica sul palco, ha scritto capitoli fondamentali della musica mondiale.

La strumentazione di Young è di una semplicità disarmante!

Le chitarre, prima di tutto, o meglio la chitarra, perchè parlando del chitarrista, autore dei riff più famosi della storia del rock, si parla esclusivamente di Gibson SG Standard. Sì, perchè nella sua lunga carriera Young non ha mai abbandonnato la SG, facendone un'icona della musica degli AC/DC, cambiando colori o styling nuovi con piccole modifiche meccaniche ed estetiche ma restando sempre di base fedele alla diavoletto (soprannome della SG).
 

duckwalk1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Passiamo poi agli effetti, vi siete mai chiesti come faccia Angus Young ad usare gli effetti della sua chitarra se, durante i live, è sempre impegnato a correre e saltare? Semplice, non ne usa!
Il nostro Angus, infatti, non usa alcun tipo di pedalino, effetto, rack o qualsivoglia strumento tecnologico collegato alla sua chitarra, il suo suono, quel suono cosi' famoso a metà fra il pulito ed il distorto, deriva dal semplice collegamento della chitarra direttamente nella testata.

angus-young-angus-young-5315101-300-368

Anche per quanto riguarda gli amplificatori, Angus è abbastanza “classico”, utilizza, infatti, di solito, 2 testate Marshall JMP da 100 Watt collegate ad una cassa, sempre Marshall 1960A Slant 4x12 oppure 1960B Straight 4x12, a volte alternati con un Marshall Plexi 1959 utilizzato quasi esclusivamente dal vivo.

Volendo emulare il suono di Young, il trucco sta nell'agire sui volumi della chitarra in combinazione con quelli dell'ampli.

Quello che salta agli occhi, passando in rassegna la strumentazione di Angus Young, è la semplicità del suo setup in contrasto con la genialità e la bellezza del suo suono, dovuti senz'altro alla sua classe ed al suo playing che ha fatto e continua tuttora a fare scuola.

 

 

Seth DeAngelis

 

 

 

 

 

 

claudio cicolin

Buona chitarra e a presto!

Claudio Cicolin

 

 

 

 

TI E' PIACIUTA QUESTA LEZIONE? CONDIVIDILA SUI SOCIAL NETWORK 

PER SUPPORTARMI E LASCIA UN COMMENTO QUI SOTTO!

green-arrow-icon

 

 

 


 

 

 

 

Powered by Bullraider.com
Joomla templates by a4joomla