PERCHE' UN SITO DEDICATO AGLI INSEGNANTI DI CHITARRA

 


 

 

teach-guitar.jpg 

 

 

Caro/a Guitar-nauta, 

 

basta fare qualche veloce ricerca sul web per rendersi conto che la proposta didattica, rivolta ai chitarristi, è davvero enorme, ce n'è davvero per tutti i gusti, e per tutti i livelli; spesso il problema maggiore per chi tenta di migliorarsi grazie al web è proprio quello della sovra-informazione, per una mole di materiali che eccede persino la domanda, ma se invece parliamo di insegnanti, invece, qual è lo stato dell'arte?
Anche qui basta fare una rapida analisi per rendersi conto di come la situazione sia notevolmente diversa. Tolto qualche consiglio dato in forma amichevole sul "cosa far fare la prima lezione", manca una vera proposta volta a formare una classe di insegnanti o quanto meno dare delle linee guida.

Ma quali sono le cause, o le origini di tale situazione? Io individuo la causa numero 1 nella diffusa convinzione (sbagliata) che gli insegnanti non abbiano bisogno di un percorso di formazione e aggiornamento. Ovvero quella convinzione incarnata perfettamente dalla frase "se ha studiato ed è preparato, allora sarà un buon insegnante".
Ma qui è necessario ricordare che le scuole e le accademie, in italia, si pongono l'obiettivo di insegnare a suonare, non di insegnare ad insegnare!

Questo genere di misunderstanding è esistito anche nella scuola pubblica fino a pochissimi anni fa (non scuola musicale, ma proprio la Scuola, primaria secondaria, etc...). Fino a pochissimo tempo fa per insegnare era necessario essere preparati sulla propria materia di competenza, e nessuna attenzione era invece posta sulla preparazione in fatto di insegnamento.

Chi di noi non ha avuto almeno un professore che si, conosceva gli argomenti di cui parlava, ma obiettivamente non era proprio capace di insegnarli? Fortunatamente ora l'orientamento è cambiato, e oggi  è necessario formarsi sia a livello tecnico che a livello di Scienze dell'Educazione. Questo genere di passaggio ancora non avviene nel nostro settore specifico, ma è così solo in Italia? Anche negli altri paesi si da per scontato che gli insegnanti siano adeguati "solo" perchè sono dei buoni chitarristi?

Assolutamente no: negli Usa, ma anche in Uk è largamente diffusa la cultura della formazione specifica per insegnanti, con la presenza di moltissime pubblicazione, metodi, corsi, proprio su questo argomento. È stato capito a fondo il fatto che essere bravi chitarristi e bravi insegnanti sono due cose che non necessariamente coincidono.
Se non ti è chiaro il meccanismo dietro a questo concetto, pensa ad esempio a tutto il lato psico-pedagogico della preparazione: non indispensabile per il chitarrista, assolutamente fondamentale per l'insegnante!

Ecco che qui arriva quindi una risposta al titolo, il perchè di un sito rivolto agli aspiranti insegnanti. Senza la pretesa di riuscire a cambiare da un giorno all'altro la condizione attuale, tantomeno di decretare in maniera assoluta ciò che è giusto o sbagliato, proviamo a "dare il La" a questo tipo di approccio, a questa forma mentis.
Il tentativo è dunque quello di fornire qualche direttiva a chi vorrebbe avvicinarsi all'insegnamento, o chi già lo fa ma non riesce ad avere risultati soddisfacenti ed eventualmente fornire qualche spunto di riflessione anche a chi insegna da anni, ma non ha mai provato a mettere in discussione l'approccio e le consuetudini potate avanti talvolta meccanicamente, con la giustificazione del "a me l'hanno insegnato così".

 

Scopri i corsi per insegnanti

Scopri il Teacher's Club

 

 

 

 

claudio cicolin

Buona chitarra e a presto!

Claudio Cicolin

 

 

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Lascia un commento qui sotto!

freccia

 

 

 


Powered by Bullraider.com
Joomla templates by a4joomla